top of page

“IL TESTAMENTO DI NOSFERATU”

          Nell'atmosfera della Cappella Orsini, nel cuore di Roma Antica, mai location fu più azzeccata per portare in scena il dramma di Nosferatu (il non-morto); anche colui che ha terrorizzato intere generazioni alla sola vista di denti canini super sviluppati deve fare i conti con il tempo che passa e la modernità che avanza. il logorio della vita moderna (come avrebbe detto un memorabile Ernesto Calindri) finisce per scalfire quelle che sono le sue convinzioni. Nosferatu conosce la depressione e l'unica cura è uccidersi con un bagno di sole, ma prima vuole e deve fare testamento.

             Come finirà? Chi ha avuto la fortuna di assistere a questa "Opera Magistra" lo sa, per chi non ha avuto la possibilità di sedere in mezzo al pubblico, vi rimandiamo alle prossime repliche... che ci saranno, anche perché Nosferatu è ancora vivo in mezzo a noi!

Locandina
403412973_237874985869323_9125282764506371998_n.jpg
(Clicca per ingrandire)
Galleria
(Clicca per entrare)

Home

Indietro

bottom of page