top of page

“IL TESTAMENTO DI NOSFERATU”

          Come per ogni eroe o mito che si rispetti, arriva sempre l’ora di fare i conti con la realtà e, per un mito, seppur diviso fra leggenda e realtà, quest’ultima è rappresentata dai mali dell’era moderna, un’era che tende a scordarsi di tutto e di tutti relegando le grandi gesta in un cantuccio della memoria di pochi.

Nosferatu è depresso, la vita moderna non fa proprio per lui e ha ormai deciso di suicidarsi affacciandosi in finestra alle prime luci dell’alba e sfoga tutta la sua solitudine in un contesto di figure moderne (Il notaio, chiamato per redigere il proprio testamento) e antiche (I suoi fedeli servitori, anch’essi malati del “Mal della modernità”).

               Esilarante e dissacrante pantomima in cui storia (vera) e leggenda (non si sa se vera) si mischiano in un crescendo di gag, racconti, equivoci e quant’altro riesce a fare di questa commedia un prodotto fruibile e “spaventosamente” comico.

Locandina
Il testamento di Nosferatu - Locandina.jpg
(Clicca per ingrandire)
Galleria
(Clicca per entrare)

Home

Indietro

bottom of page